Pompe a membrana ATEX
Phoenix Atex

P400 atex2

Pompe pneumatiche a doppia membrana ATEX.

Certificazione ATEX per zona 1 - EX II 2/2 GD c IIB T 135°C

Il progetto delle pompe a doppia membrana FLUIMAC, si è principalmente sviluppato attorno al sistema di distribuzione dell'aria, all'alta tecnologia delle membrane, alla geometria delle camere di pompaggio e del sistema valvole; questo allo scopo di ampliarne le funzionalità, non solo per il trasferimento ma anche per il dosaggio.
Il risultato ottenuto è un prodotto innovativo con soluzioni di ultima generazione.
Le pompe a membrana FLUIMAC ATEX sono realizzate in PP+CF, PVDF+CF,POMc+CF, ALLUMINIO e AISI 316.

Prodotti disponibili

Caratteristiche

550x200  bff4c1e94b7fee2d8146feb27015caba

  • Materiali di costruzione: PP+cf, POMc+cf, PVDF+cf, AISI 316, ALLUMINIO
  • Capacità autoadescante a secco fino a 6mt
  • Funzionamento a secco illimitato
  • Circuito pneumatico antistallo e di facile manutenzione
  • Possibilità di regolazione di: portata, prevalenza e velocità.
  • Molteplici varianti di installazioni e configurazioni
  • Certificazioni ATEX per zona 1 in tutte le versioni
  • Coperchio di scarico con connessioni per vari utilizzi
  • Pompaggio di fluidi in presenza di parti solide ed in sospensione
  • Possibilità di funzionare a secco senza subire danni

Installazione

550x200  427cd6d210662436c4314dea952ffbe8

Funzionamento della pompa

550x200  8033caeafc8195a369e3ca0cc47898d7

Certificazione ATEX

Certificazione ATEX per zona 1 - EX II 2/2 GD c IIB T 135°C

Zona 2 certificati, EX II 3/3 GD c IIB T135 ° C versione standard, montato con parte centrale in PP, corpo fluido in PP, PVDF, ALLUMINIO e SS AISI 316.

PHOENIX ATEX, PHOENIX FOOD ATEX DAMPER ATEX

Zona 1 certificato, EX II 2/2 GD c IIB T135 °C versione ATEX, assemblata con parte centrale in PP + CF (conduttore), il corpo fluido in PP + CF (conduttore), PVDF + CF (conduttore), ALLUMINIO e SS AISI 316

II 2/2 GD: Apparecchiatura di superficie ad impiego in zone in cui gas, vapori o nebbie e nubi di polveri combustibili nell'aria si verificano occasionalmente durante il normale funzionamento (EN 1127-1 par. 6.3) sia nella zona esterna che nella zona interna.

II 3/3 GD: Apparecchiatura di superficie ad impiego in zone in cui è improbabile ,o rara e per brevi periodi, la presenza di gas, vapori o nebbie e nubi di polveri combustibili nell'aria durante il funzionamento, sia nella zona esterna che nella zona interna.

c: Apparecchiatura in modalità di protezione di tipo costruttivo (EN 13463-5).

IIB: Esclusione dei seguenti prodotti: Idrogeno, acetilene, solfuro di carbonio.

T 135 °: Classe di temperatura ammessa. L'utilizzatore deve processare fluidi in temperatura conformi a tale classificazione tenendo in considerazione le indicazioni del manuale e le disposizioni delle normative vigenti. L'utilizzatore deve inoltre tenere in considerazione le temperature di innesco dei gas, vapori o nebbie presenti nella zona di impiego, nonchè nubi di polveri combustibili nell'aria presenti nella zona d' impiego.